Persino “Ritorno al futuro”, il film, aveva predetto l’arrivo di Donald Trump!

Se non tutti ancora ne sono ancora al corrente ma Zemechis nei sempre più lontani anni novanta aveva ipotizzato l’arrivo di Trump alla casa bianca. La scena della Trump tower sembra un vero e proprio inno alla chiaroveggenza.

Il nuovo presidente eletto compare in uno sfondo apocalittico, rivolte in ogni quartiere della
città insomma un caos totale e lo shock di tutti i cittadini di New York.

Si dice che il suo arrivo fosse nell’aria da tempo, anzi un gran numero di persone negli anni precedenti le elezioni lo davano già per certo come primo cittadino degli Stati Uniti d’America.

Beh, dopo l’arrivo di Colombo e dopo tutti i massacri ai danni dei grandi Nativi, era palese che la situazione non potesse migliorare anzi dando uno sguardo al piano politico del nuovo governo sembra che stia vorticosamente peggiorando. La volontà di innalzare il petrolio ai massimi storici e come aprire le forbici più del loro potenziale.

Le conseguenze potranno essere irreparabili, un ennesimo smacco per un pianeta che ci ospita con grande amore e compassione.

Forse mi sto sbagliando anzi, forse tutti si stanno sbagliando; vorrei in cuor sperare in un presidente presente e di cuore coraggioso meno interessato ai gossip e più attento alla legislazione.

In realtà il film è solo uno dei tanti sceneggiati che scorsero il futuro, anche i Simpson dedicarono una puntata al neo-eletto presidente e addirittura ne contiamoaltri dieci.

Dopo l’arrivo di Leonardo Di Caprio alla Trump Tower, forse per la figlia Ivanka, sembra che alcuni sue decisioni in merito al caso “plundered planet” siano appunto cambiate. Il problema è che se si mette contro la natura, madre natura egli è praticamente fottuto!

Sembra che il famoso muro in costruzione lo abbia iniziato con soldi provenienti dal suo stesso conto in banca e che i dipendenti siano tutti di origine extra-comunitaria. Si spera che la ditta non fallisca come tante delle sue in passato.

Senza scherzar troppo va avanti il mannequin della casa bianca e a questo punto: si salvi chi può!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here