Regia: Zack Snyder

Sceneggiatura: John Orloff, Emile Stern

Prodotto da: Warner Bros Pictures, Village Roadshow pictures, Lionel Wigram.

Cast: Abbie Cornish ( Otulissa ) , Emily Barclay ( Gylfie), Joel Edgerton (Metalbeak)

Colonna sonora:  David Burrows

                                                                                                                                        

          Dallo studio di “Happy feet”, l’ennesima perla in terza dimensione

Soren, un giovane gufo, sogna le leggendarie storie, che ogni sera il padre gli

narra, dei guerrieri oscuri chiamati: Guardians of  Ga’Hoole. Essi sono un gruppo di

guerrieri che hanno combattuto per secoli ed ancora continuano a cercar di sconfiggere The

Evil Pure Ones. Soren crede fortemente nella leggenda ma la gente del suo albero

non crede che esistano, compreso il fratello maggiore, Kludd il quale è in continua

lite con il fratello agli occhi dell’anziano padre. Un giorno, mentre tutta la famiglia

era in caccia, Kludd cerca di afferare il fratello con tanta forza da far crollare

entrambi dall’albero, diventando cosi’ preda di animali ferocissimi. Una iena nera

con gli ochhi insanguinati esce dai cespugli e azzana uno dei due fratelli. Due ali

rosse appaiono nel cielo notturno, Devil Pure One scende all’improvviso e cattura i

due giovani gufi.  Soren e altri tre riescono a sfuggire e chiedere aiuto leggendari

guardiani mentre Kludd rincorre la via del guerriero restando con il  demonio

oscuro. Soren,trova i leggendari guardiani e torna con loro a riprendere il fratello e

combattere Devils one. Giunti, dopo ore di volo in scenari rossi e catastrofici, ai

piedi dell’orribile dimora. Kludd è trasformato e vuole combattere il fratello spalla a

spalla con il demonio. I leggendari guardiani con le loro corazze scintillanti si

iettano sui malvagi mentre i due fratelli iniziano un duello di spade in volo.  I due

moriranno insieme contro le saettanti ali di spade dei guardiani. Soren piange la

morte del fratello e vola a casa dalla sua famiglia a raccontare che la leggenda è

vera, i leggendari guardiani sono reali. Nessuno crede pero’ alle sue parole fin

quando però tre ali dal cielo arrivano a prendere lui e tutta la sua famiglia per

trasferirsi ad Ga’Hoole.

I creatori di “Happy Feet” hanno volato su alte vette , regalandoci un fantastico

affresco aereo e sofisticato.

Vasti scenari che ricordano l’apocalisse con  guerrieri

mascherati ricchi di fascino arcaico e animalesco. Il 3D è oramai quasi perfetto

forse perchè ho fruito la visione nella maggiore sala degli Universal Studio con

occhiali veramente incredibili. Esso risulta perfetto per tutte le scene, quasi tutto il

film, di volo acrobatico e pittoresco ( alcuni volatili volano in modo strano) e

giocato in parallelo come se fosse capovolto, le dimensioni tendono a mescolarsi

con astuzia e perfezione.

Il caos è bello perchè equo. Bilancia gli spazi.

Particolarmente interessante il leggero filo “dark” che pervade tutto il

lungometraggio e le sequenze di lotta a cielo aperto.

I film d’animazione sono a mio parere uguali a quelli del cinema dal vero. La nascita degli uni e strettamente collegata a quella degli altri. Sono la stessa cosa ma su due dimensioni differenti.

            

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here