In India la normalità è non mangiar carne. I bambini sono già abituati fin dalla giovane età ad una alimentazione totalmente priva di ogni sorta di elementi di origine animale. Le mucche camminano per le strade come dei passanti, libere e felici, senza l’angoscia e la paura di essere macellate. Mi ha sempre dato fastidio il continuo sostentamento fatto agli animali per poi poterli farli ingrassare e per mangiare in abbondanza; senza poi contare le batterie di animali che vivono in condizioni pietose aspettando il momento di essere prelevati. Se analizziamo le proporzioni della nostra bocca con denti annessi, ci accorgiamo che essi non sono propriamente predisposti alla masticazione di alimenti diversi da quelli di origine vegetale.
La dieta, dal greco (modo di vivere) Vegana, ha origine antichissime; alcuni scienziati hanno anche scoperto che molti dei primitivi prediligevano cibi prettamente vegani. Da qualche anno, molti individui hanno messo in discussione tutto ciò che avevano studiato e vissuto o semplicemente passato per vero, solo perchè detto da persone più anziane o dalla scienza medica tradizionale.

Questa strada intrapresa da alcuni sta aprendo diversi sentieri dove in molti iniziano a passeggiare, vedere e sentire.

Oggi, termini come Biologico, Naturale, “senza olio di Palma”, stanno diventando i caposaldi per una buona alimentazione. Meglio tardi che mai, tutti hanno i loro tempi, il mondo occidentale sta prendendo da quello orientale e viceversa, il futuro si spera sarà una fusione bilanciata in armonia con tutte le parti.

Questo allineamento con le emozioni della terra non deve avvenire solo perchè di moda ma la motivazione comune deve provenire da dentro per poi uscire in maniera naturale, non forzata.

Da qualche anno abbiamo scoperto questo luogo di immensa ricerca culinaria; la Cucina Naturale nel centro di Cattolica. La chef Modita e il suo staff, preparano e offrono prodotti di altissimo livello. Bontà e nutrizione vanno a pari passo, senza dimenticare la componente energetica, che manca in quasi tutti i ristoranti: l’Amore.

Quando mangi e digerisci del cibo fatto con cura e amore il corpo lo sente e digerisce anche il sentimento con cui è stato preparato.

Ogni volta che esci dalla cucina naturale ti senti in pace con tutti, sei felice, tutti i problemi sono svaniti se pur momentaneamente.

Modita ha studiato direttamente in India ed in Francia, ma conoscendo perfettamente anche la cucina italiana applica questo miscuglio di nozioni tra antico e moderno che fa venire letteralmente “l‘acquolina in bocca”. Le cotolette di Seitan, le avevo assaggiate in tutte le salse; ma le sue sono diverse da tutto ciò che conoscevo. La classiche cotolettine alla milanese vengono riprodotte sotto forma di Seitan mantenendo gusto, croccantezza e soprattutto ti senti bene quando le mangi perchè non stai facendo del male a nessun essere senziente.

Molti carnivori appellano al fatto che anche le piante vivono e soffrono e che quindi non andrebbero mangiate; ciò è vero ma sono diversi i livelli grazie ai quali noi possiamo catalogare esseri viventi e senzienti.

I sentimenti che prova una pianta sono ben diversi da quelli che prova un mammifero a sangue caldo.

Senza poi dimenticare che recenti studi scientifici etichettano la carne come estranea al nostro essere e quindi cancerogena. Ricordiamo che la carne contiene la cadaverina particella altamente nociva per il nostro organismo.

La ricerca si vede nei piatti proposti, l’insalata, le erbe, i legumi, tutti gli ingredienti sono maestralmente trovati nella natura grazie anche all’aiuto di vere e proprie sciamane che vivono ancora all’antica nei boschi. Studi su Paracelso, sulle erbe medicinali delle antiche monache, con le quali ancora collabora in gran segreto. Queste buone vibrazioni, sono degli input che immettono nell’etere con l’obbiettivo di arrivare ad un vasto numero di persone.

Se il pianeta diventasse Veg aumenterebbe i suoi anni di vita. Da quando mi sono trasferito tra Emilia e Marche ho trovato una netta spaccatura tra le persone; c’è chi è già sul sentiero di una corretta evoluzione e quindi mangiano vegano, vanno direttamente alla fonte per prendere l’acqua che conservano in apposite bottiglie, rispettano l’ambiente in tutte le sue forme.

Seitan, più buono della carne

Ancora però sono sempre presenti antichi e fastidiosi modi di vivere come le bracconate operati dai cacciatori che portano scompiglio e terrore tra uomini e animali.

Veramente triste andare per boschi a passeggiare senza mai vedere neanche l’ombra di un animale perchè qualcuno ci è già passato con i fucili. Pettorine rosse e camionette sono il brutto sogno di tutti quelli che vivono in campagna, senza pensare agli spari continui che impediscono un lieto sonno. Tutto questo mi sembra veramente antiquato come se il pianeta facesse fatica ad evolvere a causa di alcuni individui legati ad antichi e obsoleti modi di vivere, irrispettosi della vita stessa.

Il Karma esiste e con il tempo sistemerà ogni cosa. Le basse vibrazioni, come il mangiar carne, spariranno in futuro e magari sarà considerato come illegale e quindi punito dalla legge.

Gli umani si stanno accorgendo che il vasto pubblico mangia prodotti massivi ricchi di elementi cancerogeni a discapito di una èlite che fruisce cibi che coltivano in pochi e di alta qualità biologica. Il dottor Bovis per primo parlò di qualità biologiche coniando una scala, detta appunto Bovis con la quale si tentava di spiegare l’emanazione energetica di qualsiasi cosa. La media in salute si identifica con 30-000 Bovis.

Il sogno di tutti i vegetariani sarebbe che questa sensibilità nel mangiare possa essere applicata a tutto il regno animale, affinchè tutti possano camminare in pace senza la paura di essere mangiati; tutto ciò rappresenta per noi la vera evoluzione del pianeta terra.

Oggi giorno c’è cosi tanto cibo nei supermercati che cacciare è futile, malsano come gli zoo e risulta incredibile che i pochi animali liberi vengano cacciati per sport o per divertimento, come purtroppo spesso accade. La qualità sciamanica, religiosa dell’uccisione è andata totalmente perduta, i riti spirituali di ringraziamento all’animale stesso, sono andati persi nel corso nel tempo.

Tralasciamo anche quella branca post moderna che vede gli Ogm come il futuro delle tavole; cibi di plastica o coltivati con prodotti altamente tossici, provenienti da semi riprodotti in laboratorio. Anche l’allenamento in palestra affiancato dall’uso di steroidi porterà a corpi enormi ma con un -Chi- disordinato, l’aerobica o gli allenamenti di arti marziali favoriscono invece un equilibrato flusso vitale negli organi.

          Bisognerebbe coltivare Plancton in apposite vasche riempite con acqua di fonte.

Proponiamo un video – la colonna sonora è stata selezionata da Aryan Emiliano Bigiarini e alla fine è entrato in scena casualmente, l’eclettico Cesare Cremonini ad ordinare – all’interno della cucina naturale a Cattolica senza dimenticare che tra pochi mesi, il laboratorio sarà aperto ad un pubblico più vasto con spedizioni e consegne. La Modita ed il suo staff dal 2019 saranno attivi nei pressi di Piobbico, nell’entroterra marchigiano, non lontano dallo strepitoso museo presente ad Apecchio.

1 COMMENT

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here